Approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2020 di Coop134

Con il ricordo del vicepresidente Gilberto Vittori, grande protagonista della cooperazione sociale prematuramente scomparso in maggio, il presidente di Coop134 Cooperativa Sociale Armando Berlini ha aperto l’assemblea del 9 luglio per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2020.

Prima di partire con la presentazione in sala è stato osservato un minuto di silenzio. “In ricordo di Gilberto “Gibo” Vittori – ha detto Berlini – sarà dedicata a lui la sala riunioni della sede del Consorzio di via Portogallo, che ha contribuito a realizzare”.

Sul piano lavorativo tra le novità del 2020 c’è l’aggiudicazione insieme al consorzio Macramè dell’appalto delle pulizie degli autobus del Comune di Reggio Calabria, mentre sul piano organizzativo è stato annunciato l’acquisto della nuova sede a San Giovanni in Marignano. “Nella sede di Rimini rimarranno le attività operative (igiene ambientale, manutenzione aree verdi e campi sportivi, ecc), mentre i servizi centrali di direzione e amministrativi li concentreremo a San Giovanni. L’investimento è di oltre 2 milioni di euro (tra acquisto e ristrutturazione), per la quale abbiamo ottenuto finanziamenti a condizioni primarie, segno del grado di salute patrimoniale, finanziario di Coop134. Siamo in forte movimento – ha sottolineato Berlini -, siamo convinti di poter andare avanti e poter crescere. Ci prepariamo al futuro con la giusta dose di ottimismo, e anche se il mercato del nostro territorio è saturo guardiamo lontano: Mira (VE) è il primo e soddisfacente esempio, e altre soddisfazioni sono arrivate. Tutto ciò sta ad indicare una ripresa significativa del fatturato nel 2021”.

Il 2020 è stato comunque un anno difficile. “Il Covid ha messo a dura prova tutto il Paese, in questo scenario la parola resistere è quanto mai opportuna e noi l’abbiamo fatto. I riflessi sulle nostre attività si sono fatti sentire, soprattutto nel settore del verde, che ha registrato un importante calo di fatturato e marginalità e anche il settore igiene ambientale ha sofferto una riduzione del fatturato e conseguente marginalità, nel periodo del lockdown (marzo-dicembre). Chiudiamo il bilancio in positivo, usufruendo anche delle norme a sostegno delle imprese a seguito del covid-19, varate dal Governo nel corso del 2020”.

Il direttore amministrativo Domenico Diotalevi ha ricordato che, “Coop134 ha chiuso il bilancio 2020 con un utile (prima delle imposte) di 65.416 euro, un valore della produzione di 13.849.072 euro e un patrimonio netto di 3.169.838 euro”. Diotallevi ha continuato informando come Coop134, “oltre a essere una cooperativa sociale di tipo B (oltre 150 gli inserimenti lavorativi art.4 L.381/91), sia anche una cooperativa di produzione lavoro, e pertanto gli oltre 8 milioni e mezzo di costo di lavoro sostenuto siano un aspetto di valore assoluto per i territori in cui opera Coop134. Al 31 dicembre erano 328 le unità di lavoro, di cui 105 donne e i rapporti di lavoro complessivi, legati alla stagionalità dei servizi svolti, avuti nel corso del 2020 sono stati oltre 500. Sempre al 31 dicembre, i soci di Coop134 erano 189, di cui 173 soci lavoratori e 9 soci sovventori persone fisiche e 7 persone giuridiche”.

Il bilancio d’esercizio e il bilancio sociale, relativi al 2020, sono stati approvati all’unanimità dall’assemblea dei soci.

Rinnovato il Cda di Coop134

Rinnovato con una prevalente componete femminile e di giovani il consiglio di amministrazione di Coop134. L’assemblea dei soci di venerdì scorso ha approvato all’unanimità le cariche sociali, quindi il nuovo Cda è composto dal presidente Armando Berlini, Elena Bressan, Patrizia Leardini (tra i soci finanziatori), Valentina Muratori, Fabio Pavone, Simone Peroni e Federica Protti (vice presidente). Il Cda che per quasi il 60% è composto da donne e con una media dei nuovi ingressi di 40 anni di età, rimarrà in carica per 3 anni (2021 – 2023).

Il 9 luglio nella sala convegni dell’hotel Cormoran di Cattolica sono stati approvati anche il bilancio 2020 e il bilancio sociale. Coop134 è un’importate realtà del territorio, nella sua funzione di cooperativa sociale di produzione lavoro nel 2020 ha totalizzato 503 rapporti di lavoro complessivi e distribuiti 8.500.000 milioni in stipendi.

Convocazione assemblea ordinaria dei soci 2021

L’Assemblea Ordinaria dei Soci è convocata per il giorno 28 GIUGNO 2021 alle ore 7.00, presso la sede della Cooperativa, in Via Portogallo, 2 – Rimini (RN), ed occorrendo in seconda convocazione presso “sala Eventi” dell’HOTEL CORMORAN di Cattolica, sito in Cattolica (RN), Via Francia, 2, per il giorno VENERDI’ 9 LUGLIO 2021 ALLE ORE 18.30.

Verrà discusso e deliberato il seguente ordine del giorno:

  • Approvazione del Bilancio d’esercizio al 31/12/2020 e della relazione sulla gestione del Consiglio di Amministrazione, sentita la relazione del Collegio Sindacale, deliberazioni inerenti e conseguenti
  • Approvazione del Bilancio Sociale anno 2020
  • Lettura verbale di revisione nr.07454 – biennio di revisione 2019/2020 – II, rilasciato dalla Lega Nazionale Cooperative e Mutue, in data 11 gennaio 2021
  • Rinnovo cariche sociali
  • Varie ed eventuali

Sarà garantito il distanziamento tra le persone presenti e sarà consegnata all’ingresso a tutti i partecipanti una mascherina di tipo chirurgico.

Convocazione assemblea 2021

A Cattolica sei eventi per cittadini e famiglie con il sostegno di Coop134

Spaziano dall’alimentazione alla passione per la meteorologia, dall’educazione alla salute, dalla musica all’apprendimento i sei incontri in programma a Cattolica, promossi al Centro Giovani da Music Machine Aps.

Coop134 è tra gli sponsor dell’iniziativa, che vedrà il primo appuntamento il 1° ottobre alle 20.30 con il laboratori culinari.

Approvato all’unanimità il bilancio 2019 di Coop134

Il bilancio 2019 di Coop134 è stato approvato all’unanimità dall’assemblea dei soci, organizzata nel post Covid con il necessario distanziamento tra le persone, il 10 luglio 2020 al Centro sociale di San Giovanni in Marignano.

Con un risulto prima delle imposte di 121. 181 euro, e imposte per 92.135 euro, l’utile d’esercizio è di 20.046 euro. Il responsabile Amministrazione e Finanza, Domenico Diotalevi, spiega che: “Sapevamo che il bilancio 2019 sarebbe stato di fatica, la situazione legata al settore dell’igiene ambientale non ci ha dato modo di aumentare la marginalità, che rimane ridotta e con un dato in flessione rispetto al 2018. Un utile di 20.046 euro di per sé, in apparenza può sembrare non un granché, ma la prospettiva cambia se aggiungiamo l’aspetto del rinnovo contrattuale, che ha pesato per 200.000 euro, portando un riconoscimento economico per ciascuno in busta paga. La cooperativa è estremamente solida, con un patrimonio netto dal valore importante (3.152.296 euro)”.

Nell’ultimo bilancio approvato, relativo all’esercizio 2019, il fatturato è cresciuto del 12,5% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 15.942.456 euro. Tenendo conto delle altre componenti del valore della produzione (variazione rimanenze prodotti, altri ricavi, costi capitalizzati), il valore della produzione operativa si attesta a 16.253.655 euro, in crescita dell’11,4% rispetto al 2018. Coop134 conta 192 soci totali, di cui 177 lavoratori. “Un dato di cui essere fieri è che la percentuale di lavoratori è al 44%”.

In apertura il presidente Armando Berlini ha consegnato i buoni spesa ai 3 soci che sono diventanti genitori durante l’anno.

La parola è poi passata al responsabile di produzione, Stefano Bianchini,  per una panoramica generale. “La pandemia ha stravolto ogni pianificazione, ma il fatto che svolgiamo servizi essenziali ci ha visto sempre in pista – ha detto -. Al gruppo trasmetto il mio grazie personale e della direzione, siamo sempre stati all’altezza della situazione, sempre presenti e puntuali nel svolgere con qualità i servizi. Se da una parte la pianificazione è saltata, non siamo comunque stati a riposo; dal punto di vista della raccolta abbiamo partecipato alla gara per il servizio su tutto il territorio provinciale, in particolare a Rimini, dopo qualche anno di difficoltà. Dovrebbe partire il 1° ottobre, siamo in attesa dell’esito, ci faremo trovare preparati e ci rimboccheremo le maniche per raggiungere i risultati che ci prefiggiamo”.

Per quanto riguarda gli altri settori, “quello delle pulizie ha subito notevoli pressioni, c’è stato un momento in cui tutti chiedevano la sanificazione dei locali; una flessione importante l’ha invece subita il settore del verde. Il lockdown è scattato nel pieno dell’attività principale, le potature sono saltate a piedi pari, in bilancio in questa voce avremo un risultato negativo. La partenza in ritardo poi ha complicato tutto l’aspetto del taglio dell’erba. Tagliare l’erba più alta è più complicato – prosegue Bianchini -, inoltre i Comuni in difficoltà con le risorse hanno deciso di tagliare proprio sul verde. Solo la riapertura dei campi da calcio, e il necessario sfalcio dell’erba, ha permesso alla cooperativa di introitare risorse importanti”.

Per quanto riguarda l’attività delle pese all’inceneritore di Raibano, “è stata svolta regolarmente – spiega Bianchini -, Hera ci è venuta incontro mantenendo la stessa tariffa nonostante durante l’emergenza lavorassimo a personale ridotto. Nei cimiteri svolgiamo qualche servizio, solo a Coriano abbiamo la gestione completa, il che ci permette di raggiungere risultati importanti”. Purtroppo, conclude Bianchini, “stiamo riscontrando che certi tagli avvengono in maniera generica senza attenzione particolare da parte dei committenti. Su questo stiamo lavorando in maniera costante ogni giorno”.

Piena soddisfazione c’è per l’azione commerciale svolta dal responsabile Marco Berlini, di fatto è stato raggiunto il rinnovo di tutti i contratti.

Il collegio sindacale ha proposto l’approvazione del bilancio 2019 così come redatto dagli amministratori. In assemblea è stato approvato anche l’ingresso in consiglio di amministrazione di Rossella Monticelli.

Convocazione assemblea ordinaria dei soci

L’Assemblea ordinaria dei soci di Coop134 è convocata per il 27 giugno alle 7 presso la sede della Cooperativa in via Portogallo 2 a Rimini, ed occorrendo in seconda convocazione presso il Centro sociale autogestito di San Giovanni in Marignano, in via Matteotti 2 a San Giovanni in Marignano, per il 10 luglio alle 19.

Verrà discusso e deliberato il seguente ordine del giorno:

  • approvazione del Bilancio di esercizio al 31/12/2019 e della Relazione sulla gestione del Consiglio di amministrazione, sentita la Relazione del Collegio sindacale, deliberazioni inerenti e conseguenti
  • Lettura del Verbale di revisione 01893 – biennio di revisione 2019-20 – , rilasciato dalla Lega nazionale Cooperative e mutue in data 31/01/2020
  • Delibera in merito alla sostituzione di consigliera dimessa
  • Varie ed eventuali

Sarà garantito il distanziamento tra le persone presenti e sarà consegnata all’ingresso a tutti i partecipanti una mascherina di tipo chirurgico.

Convocazione assemblea 2020

 

 

Presentato il bilancio sociale 2018

Martedì 29 ottobre l’Assemblea dei soci di Coop134 ha approvato all’unanimità il bilancio sociale 2018 della cooperativa, illustrato dal responsabile Amministrazione e finanza Domenico Diotalevi.

Il bilancio sociale è introdotto dalla lettera del presidente Armando Berlini.

Se dovessimo definire con una parola o una breve frase il sunto del nostro bilancio sociale si potrebbe dire che “il fiore sta germogliando”. Con tutte le fatiche del caso, e con problemi ancora sul tavolo da risolvere, possiamo con una certa soddisfazione affermare che qualcosa di importante sta emergendo; quasi 15.000.000 euro di fatturato; oltre 500 persone occupate (picco stagionale), di cui abbondantemente più del 30% (così come richiede la norma), è “svantaggiato”; solidità economica e finanziaria accertata anche dal credito bancario che dimostra piena fiducia nei nostri numeri; alleanze strategiche con cooperative e imprese di dimensioni nazionali, consolidamento della nostra presenza anche in altri territori.

Sono tutti segnali che indicano la qualità e la consistenza imprenditoriale di COOP134 che sa misurarsi in un mercato difficile e complesso, senza dover rinunciare alla sua vocazione SOCIALE. Tuttavia, nonostante queste importanti premesse non dobbiamo e possiamo nascondere quelli che sono i nostri problemi. Abbiamo scontato una riorganizzazione della struttura tecnica che ci ha portato via troppo tempo ed energie, con un conseguente rallentamento del presidio sulla produzione e quindi sulla redditività (in pochi casi a scapito della qualità) delle commesse. Su questo terreno siamo immediatamente intervenuti, con piani operativi e formativi della tecno/struttura e sull’impostazione gestionale, soprattutto del settore igiene ambientale, che certamente sarà soggetto di ulteriori cambiamenti per il futuro prossimo.

Il futuro prossimo: ecco la nostra grande sfida!

L’attesa di una sentenza d’appello, sull’annosa questione di quale CCNL applicare, e poi due gare d’appalto in scadenza nei prossimi mesi, che pesano per quasi il 70% del nostro fatturato, da aggiudicarsi (quella di Anthea è stata aggiudicata successivamente alla stesura della lettera, ndr), ed infine recuperare redditività e qualità sui nostri principali servizi, quali igiene ambientale e manutenzione del verde.
Come è possibile constatare da queste pochissime righe di presentazione del Bilancio Sociale 2018, non sono i problemi che ci mancano, tuttavia questi sono tali perché devono essere risolti e tutti noi lavoriamo in questa direzione. La nostra cooperativa, come del resto tutte le imprese che operano in un mercato difficile come quello dei servizi, è un soggetto dinamico, non statico, per cui anche la dimensione organizzativa quotidianamente può essere messa in discussione.

E se questo avviene è perché qualcosa è cambiato, e noi lavoriamo perché il cambiamento porti solo buone novelle.

 

Il Presidente del Cda
Armando Berlini

Bilancio Sociale COOP134 (Pdf integrale)
Visita la pagina dedicata alla versione interattiva del Bilancio Sociale 2018

Convocazione assemblea ordinaria e straordinaria

L’assemblea ordinaria e straordinaria dei soci di Coop134 è convocata per il 28 ottobre 2019 alle 6 presso la sede della cooperativa in via Portogallo 2 a Rimini, e occorrendo in seconda convocazione nella sala congressi dell’hotel Continental (via Vespucci 40/D a Rimini), per martedì 29 ottobre alle 18 per discutere il seguente ordine del giorno:

  1. Parte straordinaria
    Modifica degli articoli 5, 6, 13, 21, 40 e 41 dello Statuto della Cooperativa
  2. Parte ordinaria
    Approvazione nuovo regolamento dei soci redatto ai sensi della L. 142/2001
    Lettura e approvazione del Bilancio sociale relativo al 2018 e deliberazioni inerenti e conseguenti
    Lettura verbale di revisione n. 08514 – biennio di revisione 2017-18 rilasciato dalla Lega nazionale delle cooperative e mutue in data 11 dicembre 2018
    Varie ed eventuali

Convocazione assemblea (PDF)

Coop134 ottiene le 3 Stelle del Rating di legalità

L‘Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del giorno 27 giugno 2019, ha esaminato la domanda per l’attribuzione del Rating di legalità depositata da Coop134 in data 23 aprile 2019, successivamente integrata in data 26 aprile 2019.

In base alle dichiarazioni rese, nonché all’esito delle valutazioni effettuate, l’Autorità ha deliberato di attribuire a COOP 134 il Rating di legalità con il punteggio di 3 Stelle.

La cooperativa sarà inserita nell’elenco delle imprese con Rating di legalità, così come previsto dall’art. 8 del Regolamento adottato dall’Autorità  con delibera n. 27165 del 15 maggio 2018.

Ai sensi dell’art. 6, comma 1, del Regolamento, il Rating di legalità ha durata di due anni dal rilascio ed è rinnovabile su richiesta.

Coop134 per la pulizia e riqualificazione degli impianti fotovoltaici

La semplice pulizia approfondita di un impianto fotovoltaico non basta. Considerata l’importanza di mantenere la regolare produzione di energia, oltre che la delicatezza della struttura composita dei pannelli, Coop134 offre una tecnica avanzata per ottenere una pulizia radicale, conservativa, e di lunga durata.
Grazie a una macchina polifunzionale viene utilizzata acqua depurata deionizzata, autoprodotta in loco con una temperatura e pressione di uscita idonee al tipo di sporco e superficie. Non vengono utilizzati acqua osmotizzata acida, né elementi abrasivi o chimici che possano rovinare i pannelli.
Il sistema di lavaggio è ecocompatibile e non produce rifiuti.
Numerosi i vantaggi della pulizia, a partire dal ripristino della produttività del pannello, con incremento della produttività rispetto alla situazione prelavaggio. L’intervento risulta più efficace nel ripristino della produttività se l’impianto si trova nei pressi di fonti particolarmente inquinanti, come aree di intenso traffico o in prossimità di aree produttive industriali.
Il cantiere è mobile: tutto l’occorrente si trova nell’unità mobile polifunzionale. Verrà redatto il Piano Operativo per la Sicurezza per il cantiere specifico.
Coop134 cura il trasporto dell’acqua dal punto di presa (se presente) all’impianto fotovoltaico. Nell’eventualità non sia presente il punto presa acqua o dove non sia assicurata l’adeguata portata volumetrica necessaria a garantire l’approvvigionamento idrico, la cooperativa può fornire il servizio accessorio.
Tutti i servizi di Coop134 per la pulizia degli impianti fotovoltaici vengono svolti con personale addestrato e con l’ausilio di mezzi adeguati nel pieno rispetto di tutte le norme.
Al lavaggio, Coop134 può abbinare un servizio di manutenzione programmata (controllo a campione del serraggio dei moduli alla struttura, controllo a vista dei danneggiamenti delle apparecchiature elettriche e dei moduli fotovoltaici,controllo e serraggio dei morsetti dei dispositivi nei quadri in C/A e C/C, controllo del funzionamento degli interruttori di protezione ed integrità dei fusibili di stringa, controllo parametri elettrici delle stringhe e dell’inverter, controllo funzionale ventilazione e pulizia superfici inverter).

Manutenzione

 

Prima

Dopo

 

 

 

 

 

 

Piattaforma